Hai l'impressione che il mondo stia impazzendo o che stia diventando pazzo? Se è così, allora non sei l'unica persona che la pensa così. La maggior parte delle persone oggi sente di vivere in un mondo di confusione e caos. Se vi guardate intorno, questa è la realtà che potete vedere. Ma quello che vedi è la manifestazione della mente di qualcuno. Non vi rendete conto che se nasciamo, è in questo mondo di caos e confusione con percezioni distorte che nasciamo.

Comprendiamolo

Qualunque sia la cultura o la società in cui sei nato, puoi crescere credendo esattamente nello stesso modo delle persone che ti circondano con tutte le credenze e i costumi della tua società. L'ambiente che ti circonda ti condiziona. Quindi, fin dall'inizio, indipendentemente dalla cultura in cui cresci, devi riconoscere che la tua percezione della realtà sarà distorta. Pertanto, assumere che siamo in qualche modo normali e giusti sarebbe altamente presuntuoso.

Nella professione medica, ti riconosciamo come una persona normale in quanto ti comporti normalmente e non disturbi le persone intorno, in quanto ti adatti a un modello di comportamento che la maggioranza considera accettabile. Ma se tu dovessi comportarti in un modo che porterà a danni a te stesso o agli altri intorno a te, sarai etichettato e curato per qualche malattia mentale. Ti classificheranno e categorizzeranno dalla lista che hanno. Ti etichetteranno come affetto da schizofrenia, disturbo bipolare, PTSD, ADHD ecc. Sarai consigliato e ti verrà dato un trattamento medico adeguato.

E adesso?

Come la maggior parte delle persone, potresti credere che finalmente i medici abbiano scoperto qualcosa di sbagliato in te e che tu stia ricevendo un trattamento per la tua condizione che ti curerà. Se la pensi così sulla tua salute mentale, temo che ti sbagli. Una diagnosi del tuo problema di salute mentale non significa che abbiamo un rimedio per te. È solo un'etichetta. Sei tu che guarirai te stesso chiarendo i tuoi sensi.

Una volta data un'etichetta, molti individui cercano di giustificare o trovare una spiegazione al loro comportamento. Uno potrebbe dire: "Sono un alcolizzato. Non ho potuto farne a meno. L'alcol mi ha costretto a farlo". "Soffro di una malattia mentale; di conseguenza, non sono più in grado di lavorare", ecc. La lista continua. Significa che l'identificazione del tuo problema di salute mentale non ha fatto nulla per te. Non stai meglio né prima né dopo l'identificazione. Ora, nel caso tu voglia aiutare te stesso e curare il tuo problema di salute mentale, devi acquisire una certa comprensione della tua mente. Ciò significa che devi iniziare a pensare da solo. Devi iniziare a guardare te stesso e il mondo che ti circonda.

Etichette

Per verificare se hai qualche intuizione nella tua testa dopo che i medici ti hanno etichettato, devi chiederti: "Il mio comportamento era accettabile? Voglio migliorare?". Se credi che non c'era niente di sbagliato nel tuo comportamento, allora, naturalmente, non hai nessuna intuizione e per questo non hai nessun problema con te stesso. Senza dubbio, diventerai un problema per gli altri. Quindi, se hai un po' di intuito, devi fare a te stesso questa domanda fondamentale: "Devo essere così per il resto della mia vita? Sicuramente ci deve essere un modo per godersi la vita indipendentemente da ciò che è successo in passato".

Se riesci a dire "Sicuramente ci deve essere un modo", allora potresti essere sulla buona strada per il completo recupero della salute mentale. Significa che hai una certa comprensione del tuo problema e avrai la capacità di cambiare i tuoi sensi e quindi il tuo pensiero. Nella mia testa, rispetto la malattia mentale solo come una malattia della percezione. È il livello che determina il livello in cui diventa un disturbo medico del comportamento e dell'azione. Per curare qualsiasi malattia mentale, quindi, tutto quello che dobbiamo fare è raddrizzare le nostre percezioni distorte.

Sulla percezione

Le nostre percezioni influenzano il nostro pensiero. Se le distorciamo, contribuiscono al pensiero storto. Il pensiero storto si traduce in azioni avverse che, a loro volta, diventano la base di qualsiasi malattia mentale. Come si può osservare, il trattamento medico è semplicemente un complemento al counselling, alla psicoterapia ecc. che sono rimedi diretti principalmente a correggere le percezioni del paziente. Quindi, se una persona non ha alcuna penetrazione, quale altra alternativa avrebbe? Si rimarrebbe bloccati con il solo trattamento medico.

Quindi, se vogliamo migliorare la salute mentale della società, dobbiamo guardare noi stessi ed esaminare come potremmo aggiustare le nostre percezioni distorte. Parte della ragione di una crescente incidenza della malattia mentale è che il pensiero burocratico che prevale nel nostro sistema giuridico, nelle autorità e nelle associazioni.

Esempio

Nel pensiero burocratico, si va sempre alla lettera della legge, non allo spirito di questa legge. Non è permesso usare la ragione o il buon senso. Non ci sono preoccupazioni morali o etiche. Si è virtualmente handicappati intellettualmente. Dal momento che c'è una regola fissa applicata nella gestione di un problema, siamo bloccati con essa. Si è obbligati ad aderire alle regole. Non c'è assolutamente scelta. Se uno ignora i principi, un individuo sarà incolpato per qualsiasi cosa accada. E se uno segue le regole, non significa necessariamente che l'azione sia sempre accurata.

Un esempio perfetto di questo è l'attuale epidemia di Coronavirus in Cina e come sta influenzando le economie delle nazioni vicine e del mondo. Ha intrappolato i governi in una risposta burocratica che crea una situazione del tipo "dannato se lo fai e dannato se non lo fai". È politica per i governi mostrare che stanno facendo qualcosa di positivo per risolvere un problema. La stampa, naturalmente, sta avendo una giornata campale facendo un grande affare drammatizzando l'intero scenario e rendendo la gente ancora più ansiosa e terrorizzata. Ma esaminiamo i fatti.

Nota finale

Il Coronavirus è una malattia virale. Come il virus dell'influenza, uccide. Non c'è assolutamente una vera cura per nessuna malattia virale. Il Coronavirus si diffonde come il virus dell'influenza, quindi le precauzioni che si prendono, così come il rimedio che si ottiene, sarebbero esattamente le stesse di una malattia influenzale. Il risultato dipenderà sempre da quanto è potente il proprio sistema immunitario. Tutte le malattie virali tendono a diffondersi nella comunità finché non si sviluppa una certa resistenza contro di esse. Non tutti gli uomini e le donne che sono risultati positivi al Coronavirus sono morti. Poi di nuovo, non tutte le persone che erano risultate positive al virus dell'influenza in precedenza sono morte. Ci sono stati casi in cui gli individui sono stati trattati per la malattia da virus dell'influenza su una nave da crociera, e non è stata attuata alcuna quarantena. Quindi chiedetevi: per cosa vi state agitando?